ALADINO, IL SUO GENIO E LA LAMPADA MAGICA / ANNO 2000

di Giuditta Lelio regia di Giuditta Lelio Questa lettura dovuta a Giuditta Lelio di “Aladino il suo genio e la lampada incantata”, nella scia di numerosi altri lavori della stessa autrice, proposti come lettura-trasformazione del genere fiaba, allude esemplarmente alla “Cenerentola” messa in scena lo scorso anno: e così per sventare ogni possibile assioma con operazioni di ricalco su mode disneyane, va interpretata proprio nei termini che la Lelio, con le operazioni teatrali intende rivendicare ai suoi testi fiabistici: cioè a dire , attraverso la favola e l’apparente costruzione fantastica, possono esplicarsi espressioni e valori, ideologia ed emozioni speciosi di un
Continua...